JCB aggiorna gli escavatori Serie X con il lancio dell'interfaccia JCB UX

JCB aggiorna gli escavatori Serie X con il lancio dell'interfaccia JCB UX

Con il lancio dei primi modelli della Serie X nel 2018, gli escavatori cingolati JCB si sono rapidamente affermati sul mercato e scelti da molte società di noleggio, imprese e appaltatori. Ora JCB ha aggiornato l'interno della cabina introducendo un display touchscreen più grande e con la nuova interfaccia UX.

Le caratteristiche principali della nuova cabina con interfaccia UX di JCB includono:
• Monitor touchscreen a colori da 10” con un massimo di 25 profili utente;
• Salvataggio di un massimo di 15 impostazioni degli accessori con un tasto di selezione rapida per un facile accesso;
• Avvio senza chiave e controller rotativo aggiornato;
• Configurazione tramite tasti di scelta rapida che consente agli operatori di personalizzare le leve di commando.

Una torretta più ampia e rinforzata ha consentito a JCB di installare la cabina Command Plus più grande e confortevole sulle macchine della Serie X. Grazie ai comodi sedili Grammer, alla visibilità ulteriormente incrementata, all'aria condizionata migliorata e a livelli di rumorosità ancora più ridotti, la cabina Command Plus si è rivelata altrettanto apprezzata dagli operatori.

Per il 2024, JCB ha aggiornato la cabina, concentrandosi sull'interfaccia uomo/macchina con il nuovo sistema operativo JCB UX. Il precedente display da 7” e il controller rotante sono stati sostituiti da un nuovo touchscreen a colori da 10” e da quadri e controller rotativi aggiornati di serie su tutta la gamma. Queston uovo display consente agli operatori di creare fino a 25 profili utente, per salvare le scelte personalizzate preferite di leve e interruttori. Tali profili possono essere personalizzati per i singoli operatori e trasferiti tra macchine con specifiche simili, utilizzando una porta USB posta all'interno della cabina.

JCB ha introdotto l'avviamento senza chiave sulla Serie X: basta una breve pressione del pulsante per accendere o spegnere il display. Una pressione più lunga avvia il motore, una pressione breve lo arresta nuovamente. Il monitor incorpora due impostazioni di operatività, consentendo una maggiore analisi del consumo di carburante e dell'utilizzo della macchina. Può anche essere utilizzato per salvare le impostazioni idrauliche per un massimo di 15 attrezzature nel menu degli accessori, grazie a un tasto per accedere al menu di scelta rapida sul tastierino a sei pulsanti.
Le modifiche alla funzione Media Manager consentono la connessione a una rubrica completa consentendo una facile risposta e composizione delle chiamate durante
l'utilizzo della macchina, mentre il precedente pannello interruttori a 12 pulsanti dietro il bracciolo è stato rimosso, con molte funzioni ora controllate tramite il touchscreen. Ciò include l'immissione del codice password dell'immobilizzatore selezionabile, che ora è incluso sullo schermo anziché tramite il pannello a 12 pulsanti.

Le funzioni del quadro sono state aggiornate per consentire un accesso più rapido alle impostazioni dello schermo desiderate, mentre due pulsanti sul controller rotante ora visualizzano sullo schermo il controllo del clima dedicato e le pagine multimediali. Per facilità d'uso, sono ancora presenti controlli fisici per la temperatura dell'abitacolo, la velocità della ventola e il controllo del volume, sebbene sia possibile accedervi anche tramite il touchscreen. La velocità del motore è controllata da un quadrante rotativo aggiornato dei giri al minuto, con impostazioni dell'acceleratore da 1 a 9+, oltre a tre modalità di lavoro (Power, Eco e Lifting).

L'operatore può preimpostare una serie di tasti di scelta rapida tramite il profilo operatore, inclusi i pulsanti nelle leve del joystick e tre tasti di scelta rapida sul pannello del quadro. È sufficiente trascinare e rilasciare le funzioni sui pulsanti sullo schermo o selezionarle dalle opzioni visualizzate. Ciò include la possibilità di alternare tra i modelli di leva ISO e SAE per i joystick.
L'attivazione e il bloccaggio dell'attacco rapido sono stati ulteriormente migliorati, e l'operatore ora ha la possibilità di sbloccare l'attacco senza sovraccaricare le
attrezzature tenendo premuta la manopola di controllo per 5 secondi per sbloccarlo.

Per i gestori di flotte e le società di noleggio è possibile restringere la personalizzazione disponibile a specifici operatori attraverso un profilo amministratore, che può essere utilizzato per bloccare le funzionalità del monitor per impedirne l'uso non autorizzato.
Sulle macchine della Serie X vengono utilizzate telecamere ad alta definizione ed è ora disponibile un'opzione per un nuovo sistema di telecamere a 360°, che fornisce una vista dall'alto.

L'interfaccia JCB UX si integra anche con il nuovo sistema di controllo della macchina semiautomatica JCB INTELLIGRADE. Si tratta di un sistema 2D con controllo della pendenza semiautomatico e pronto per il 3D, sviluppato in collaborazione con Leica Geosystems. È stato assegnato un tasto di scelta rapida per abilitare o disabilitare la funzione semiautomatica.
Inoltre, è disponibile una nuova opzione per fornire un servizio aggiuntivo per un’attrezzatura inclinabile/rotante, garantendo prestazioni ancora maggiori con un tilt rotator a due linee.

Sull’escavatore 220X, anche le prestazioni di scavo sono state migliorate grazie a un cilindro della benna più grande e a una valvola di controllo principale idraulica
aggiornata. Il risultato per gli operatori è un miglioramento dell'8% nella forza di strappo della benna, pur mantenendo grande scorrevolezza e controllabilità.


Ultime Notizie di
JCB

11/07/2024
Hydrading Pro offre una maggiore scelta ai clienti

JCB amplia la versatilità di gamma del suo innovativo escavatore gommato porta attrezzi con il lancio della versione Hydradig Pro.