DMO apre le porte alla sede di Milano: a Melegnano in mostra le novità BOBCAT e DEVELON

DMO
DMO apre le porte alla sede di Milano:  a Melegnano in mostra le novità BOBCAT e DEVELON

Si è conclusa con successo la giornata a porte aperte del concessionario DMO, per la prima volta nella nuova sede di Melegnano (MI), che ha attirato numerosi visitatori interessati alle ultime novità Develon e Bobcat.
Durante la giornata di sabato 22 giugno, è stato possibile di esplorare la sede DMO in Lombardia e scoprire le novità più avanzate del settore. Tra le attrazioni principali Develon la pala DL420 CVT con benna trasparente, due escavatori da demolizione e la presentazione in Italia del dozer DD130, così come la gamma completa Bobcat, inclusi i nuovissimi carrelli elevatori.
L’evento ha trasformato parte del campo espositivo in una vera e propria arena di dimostrazioni, dove escavatori e pale Develon hanno operato accanto a escavatori e minipale Bobcat, manovrabili anche con il radiocomando Bobcat Max Control.
Nel corso della giornata i visitatori hanno avuto l’opportunità di assistere a simpatiche gare di abilità delle macchine Develon e Bobcat, a dimostrazione del controllo preciso e le capacità di manovra avanzate.
Oltre alle dimostrazioni, un ricco buffet ha offerto agli ospiti un'occasione di relax e socializzazione.
Una vera e propria esperienza tutta da vivere dove anche i più piccoli hanno trovato intrattenimento nell’area bimbi, appositamente allestita per loro, rendendo l'evento piacevole per tutta la famiglia.

“Questo evento è stata un'ottima occasione per rivedere i nostri clienti e mostrare loro gli sviluppi dell'ampia offerta di Bobcat e Develon” dichiara Gabriele Silvagni, CEO e President DMO.
“L'affluenza è stata elevata e questo ci ha consentito di creare e rafforzare le relazioni con i nostri clienti e il senso di appartenenza all’azienda del nostro team. Dopo tanti anni di attività resto convinto che sia la passione il motore del nostro successo e che l’impegno paga sempre, e la nostra squadra lo sta dimostrando ancora una volta.”

Alessandra Silvagni, General Manager DMO, commenta: “Abbiamo scelto di organizzare un evento nella nostra sede di Melegnano per sottolineare l’importanza della nostra presenza in Lombardia. Offriamo una vasta gamma di servizi, dalla vendita al noleggio, fino all'assistenza garantita dai nostri tecnici attraverso le numerose officine mobili, a cui si affianca la nostra officina autorizzata interna per la Lombardia, la Procaccini Group, che opera in esclusiva con noi per il settore del movimento terra. Desidero ringraziare tutto il nostro team per l'impegno e la dedizione dimostrati per il successo di questo evento. La nostra riconoscenza va anche ai nostri partner sempre al nostro fianco, in particolare Carmine Procaccini, titolare della Procaccini Group.”
Rivenditore esclusivo Bobcat e Develon per Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Lombardia, (ad eccezione delle province di Bergamo Brescia Como Lecco e Sondrio per Develon), DMO si occupa della vendita, noleggio e assistenza di macchine e attrezzature movimento terra come escavatori, pale, dumper, sollevatori telescopici e accessori. Recentemente, DMO ha ampliato la propria gamma includendo i modernissimi carrelli elevatori, disponibili esclusivamente per l’Emilia Romagna.

Emanuele Bianchedi, CFO DMO spa, aggiunge “L'impegno costante nell'espansione e nell'innovazione riflette una visione audace e lungimirante di DMO, che investe senza esitazione per crescere e affermarsi come punto di riferimento nel settore. Oltre alla sede di Melegnano, che ha ospitato questo evento, DMO dispone di una solida e ben organizzata infrastruttura, con filiali strategicamente posizionate a Russi (RA), Verona e Crespellano (BO). Queste sedi permettono a DMO di operare con efficienza e tempestività, garantendo una copertura capillare del territorio e una risposta rapida alle esigenze del mercato. Questo modello organizzativo dinamico è una chiara dimostrazione della volontà di DMO di rimanere all'avanguardia, promuovendo l'innovazione e la crescita continua.”